Fablab3dprint presenta la novità BAD DEVICES per il 2017

Bad Devices è conosciuta come una delle Aziende Italiane più serie, precise ed affidabili del nostro settore. Le loro BDP2 e DX-01 semplicemente non si rompono mai, e stampano per anni con una qualità sorprendente. Il merito è della meticolosità con cui vengono progettate, e della competenza tecnica dei due Titolari che si esprime in materiali e componentistica di primissima qualità.

Rare le novità da parte di BAD DEVICES Varese dal 2013 ad oggi:  A differenza di tanti altri che fanno sempre “rumore”, BAD DEVICES ha prefetito migliorare continuamente il proprio prodottopiuttosto che stupire con “effetti speciali” di poco contenuto tecnico.

Ma quando vogliono, Christian e Stefano sanno tirare fuori gli artigli: ed ecco che, dietro insistente stimolo e richiesta di ITALYmaker, è stata finalmente presentata al pubblico pochi giorni fa – in occasione della prima consegna – una macchina destinata ad essere il punto di riferimento della Categoria MegaBot. Date un occhio alla scheda che gli abbiamo dedicato sul sito e diteci se stiamo sbagliando.

Proprietario della primissima HX-01 è Maurizio Casella del FabLab 3DPRINT di Tortona. Un Maker mitico, appassionato e competente che ha deciso alcuni mesi fa di credere nel lavoro dei ragazzi di Varese e “sponsorizzare” la Ricerca e Sviluppo per una MegaBot senza rivali, col massimo della componentistica e delle prestazioni.
Sentire una persona che stampa da anni dire che “mi aspettavo una macchina bella, ma voi avetesuperato qualsiasi aspettativa” è una di quelle soddisfazioni che Aziende ben più grosse non ricevono tanto facilmente.

Per il momento, le nuove HX-01 usciranno solo dietro ordinazione. Ma finalmente chi desidera una stampante di grandi dimensioni dotata del massimo della tecnologia Open Source mondiale ha il prodotto che fa al caso suo.

dsc_5488dsc_5492

 

 

fonte: Italymaker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top